Siamo o non siamo razzisti?

Pubblicato pure su www.politicamagazine.it

Il tema del razzismo italiano, grazie al pubblico e poco onorevole “contributo” di certi militanti della Lega, di cui noi liberali italiani non possiamo certamente essere fieri, purtroppo è improvvisamente tornato di attualità e riempie ormai con vergognosa regolarità le prime pagine della nostra stampa.  In questo contesto fa onore l’iniziativa di Tosi, sindaco di Verona, che pubblicamente chiede scusa per le scandalose manifestazioni di alcuni membri del suo partito. Per cui, vorrei rieditare con qualche piccola attualizzazione, un mio vecchio articolo pubblicato allora su di un altro sito liberale. Anche perché le tristi ed attuali tendenze danno ragione a quanto scrivevo nell’ormai lontano Luglio del 2005:

Sul sito www.legnostorto.com, in questi giorni si è riaccesa la solita polemica sulla delinquenza degli immigrati e trovo deplorevole che tutto un coro di intolleranti si manifesti indiscriminatamente contro gli stranieri che  – con il loro operato – vengono a contribuire al nostro benessere, così come i nostri connazionali, negli ultimi due secoli, hanno contribuito al benessere di numerose Nazioni nel mondo e, come avviene oggi da noi, dovevano subire scandalosi attacchi ed analoghe e ingiuste accuse in cui si faceva di ogni erba un fascio, senza le doverose distinzioni.  (continua…)