Liberalismo Whig

visto da Tullio Pascoli

Archivi marzo de 2014

PROFEZIE E RIVOLUZIONE (VERDE)

VILLAGES (Villaggi) di Richard Critchfield (Recensione)

La Virtuosa Rivoluzione e le Ingannevoli Profezie

Pubblicato pure su www.liberalcafe.it

Pubblicato pure su www.politicamagazine.info

Durante tutto il secolo che abbiamo alle spalle, con buona dose di ingenuità da parte degli sprovveduti creduloni e di altrettanti cinici integranti della sinistrosa militanza mancina, siamo stati assediati dalle sediziose lezioni, ambiguamente spacciate per umanitari e lusinghieri insegnamenti, in cui, in disciplinata simbiosi con i proclami egualitari dalle migliori intenzioni ma cause di una miriade di prematuri decessi, provocati dai loro propri famosi metodi, in cui pretendevano anticipare eventi dell’incerto avvenire, ci annunciavano le controverse ed apocalittiche profezie, come scontate rivelazioni, che – a lor dire -  l’egoistico sistema del libero mercato riservava alla povera maltrattata umanità.

A dimostrazione della presunta attendibilità di tali assiomatiche affermazioni,  ricorrevano religiosamente alle più singolari ed emblematiche dottrine di autori di  consolidata storica rinomanza. In questo erudito Pantheon non potevano certo mancare Platone, Hegel, Rousseau, (con tanto di mitico Buon Selvaggio e nostalgica idillica Era dell’Oro) e, naturalmente, il loro divino e glorificato Marx – ed ai nobili personaggi, meravigliosamente celebrati dall’indimenticabile Karl Popper anche nelle più che eloquenti pagine de LA SOCIETA’ APERTA ED I SUOI NEMICI -  vanno aggiunti, inoltre, i soliti satrapi di turno, aspiranti a maestri prestigiatori di piantone dell’altruistica dottrina collettivista, come Stalin, MaoCastro e kompagni, per non parlare dello spietato e perverso despota Pol Pot(continua…)

L’EVOLUZIONE DELLA PAROLA

DALLA NASCITA DEL LINGUAGGIO ALLA BABELE DELLE LINGUE di Robin Dunbar (Recensione)

Una Sfida ad Antichi Misticismi

Pubblicato pure su www.politicamagazine.info

Questa è una delle tante letture che si possono raccomandare a chi desidera soddisfare la propria curiosità sull’interessante assunto dell’origine della parola e del linguaggio ed, indirettamente, il conseguente sviluppo delle civiltà. Come potrà risultare naturale, le conclusioni a cui conducono gli insegnamenti che se ne possono trarre, inevitabilmente, si scontreranno con i numerosi paradigmi che le nostre religioni hanno per tanto tempo pesato sui limiti della conoscenza. E’ abbastanza probabile, inoltre, che alla conclusione di queste pagine, il lettore non potrà evitare di alimentare ulteriori dubbi su certi miti, dovendosi certamente con gli incompatibili conflitti esistenti fra scienza e fede. L’aspetto positivo è che, come minimo, sarà indotto ad almeno meditare sull’effettiva concretezza delle mistificazioni bibliche, in totale contraddizione con l’evoluzionismo. (continua…)

Categorie

Ultimi

Ultimi Commentari





    >>> AUTORI LIBERALI (le loro Opere)



    ADM