Pubblicato pure su www.pensalibero.it

HOTEL LUX di Ruth von Mayenburg (Recensione)

Cronaca Stalinista: Militanza, Spionaggio e Paura

Questa è una lettura utile per stimolare un po’ la memoria o per risvegliare quella di chi, o l’ha persa o fa finta di aver dimenticato il passato; è un reperto che rievoca un po’ quello che è stato uno dei periodi storici più oscuri dell’ultimo secolo. Un documento che si riferisce ad un luogo dove Stalin manteneva riuniti i suoi cosiddetti Agit-Prop internazionali; un punto d’incontro talmente emblematico che allo stesso noto corrispondente dall’Est, Enzo Bettiza, ha ispirato addirittura una copiosa opera romanzata, appunto, dal titolo HOTEL LUX – I FANTASMI DI MOSCA. (continua…)